41 colpi, omaggio illustrato alla poetica di Bruce Springsteen

 

18,00

New York, 12 giugno 2000, a poche ore dal primo dei dieci concerti di Springsteen in programma al Madison Square Garden. Il rocker ha da poco composto la canzone “American Skin”, che parla dell’uccisione da parte delle forze dell’ordine dell’innocente, disarmato, incensurato Amadou Diallo, con 41 colpi di pistola. L’associazione dei poliziotti di New York e le autorità cittadine hanno fatto pressioni su Springsteen affinché non esegua la canzone, mentre tutti gli agenti sono stati invitati a boicottare il concerto. Come andranno le cose? A raccontarlo è proprio un poliziotto, un qualunque “Joe” che assomiglia davvero tanto al protagonista di una vecchia canzone di Nebraska. Egli sa che dalla scelta che Springsteen dovrà prendere di lì a poco – suonare o non suonare “American Skin” – dipendono tutti i suoi sogni e forse la sua stessa sopravvivenza.

“Con “American Skin non avevo fatto altro che continuare a scrivere di cose sulle quali mi interrogavo da tempo. Cosa significa essere americano? Cosa sta succedendo in questo paese?”
Bruce Springsteen

Giunti al loro terzo lavoro assieme, lo sceneggiatore Marco Peroni e il disegnatore Riccardo Cecchetti rifuggono ogni clichè: se con il libro dedicato a Gigi Meroni erano riusciti a non parlare della morte del giovane calciatore; se con quello dedicato ad Adriano Olivetti avevano evitato qualunque facile nostalgia scaraventando il racconto addirittura nel 2061, con “41 colpi” i due autori onorano la poetica del rocker più famoso del mondo senza farlo vedere nemmeno una volta. Eppure, facendolo vedere ancora di più. Protagonista indiscussa è la poetica di Springsteen, non il suo corpo, né il suo successo, né tantomeno la sua vita.

4 disponibili

Descrizione

Titolo: 41 colpi, omaggio illustrato alla poetica di Bruce Springsteen
Sceneggiatura:
Marco Peroni
Disegni: Riccardo Cecchetti
Caratteristiche: 176 pagine, brossura con sovraccoperta, colori
ISBN: 9788897555643

COD: 9788897555643. Tag: ,